Per ulteriori informazioni: info@happyowltracks.com

                          

oppure vai sulla pagina FB.

Tariffe di riferimento per accompagnamenti  personalizzati  per l'anno 2018

  • accompagnamento 1/2 giornata per gruppo max  10 px  € 110,00
  • accompagnamento giornata per gruppo max  10 px  € 160,00
  • ragazzi sotto 11 anni  hanno tariffe ridotte del 20% su alcune attività extra e sono accompagnati da due adulti
  • bambini sotto  7 anni  hanno la gratuità dalla quota base- se accompagnati-
  • gruppi dalle 11+ persone da concordare
  • attività con aziende a partire da  € 8,00 a px + servizi

Queste tariffe sono indicative e per uscite su misura. Per prezzi più precisi dobbiamo sentirci perchè i costi cambiano in base al tipo di attività svolta, alla destinazione, all'impegno necessario per l'organizzazione, al tempo necessario per portare a termine il nostro progetto e alla disponibilità dei servizi previsti. 

Come organizzo le escursioni, i trekking e gli accompagnamenti all'estero.

Attività in Veneto e in Friuli ne faccio durante tutto l’arco dell’anno senza necessariamente avere una programmazione. Sono escursioni che non hanno bisogno di essere progettate con largo anticipo. In un tempo ragionevole posso organizzare su richiesta qualsiasi attività di quelle elencate nella pagina "attività". Qualsiasi  servizio abbinato all’Accompagnamento Naturalistico avviene rispettando le norme di legge.

Il discorso cambia se vogliamo organizzare  un’esperienza di più giorni in altri Paesi con più luoghi da esplorare. Per queste mete curo l'organizzazione con un Tour Operator che tramite la sua gestione tecnica lo rende fattibile. La corretta programmazione di questi viaggi richiede chiaramente più tempo, soprattutto se le mete sono lontane.

In qualsiasi momento dell'anno si può creare un gruppo che voglia andare a visitare uno dei luoghi che propongo. Creo il programma nel minimo dettaglio e se tutti confermano nei tempi prestabiliti con il Tour Operator, il viaggio - personalizzato- parte. Per viaggi vai qui.

Le esperienze che propongo sono lungo itinerari di elevato valore naturalistico, storico, antropologico e hanno come scopo principale quello di far avvicinare le persone alla natura e a loro stesse. Oltre che descrivere l'ambiente che ci circonda cerco di trasmettere anche le basi per uno stile di vita vicino e a contatto con la natura. Sto lontano da località troppo chiassose e percorsi iper affollati. Chi accompagno viene seguito momento per momento durante tutto il tempo previsto per il viaggio, dalla partenza, al momento dei saluti quando si torna a casa. Il servizio è assolutamente personalizzato, affidabile, professionale, essenziale.

Da Consulente di Viaggio posso realizzare e proporvi viaggi personalizzati e su misura ovunque, anche senza la guida.

Su richiesta posso costruire esperienze "outdoor" su misura per aziende, piccoli gruppi già formati, famiglie, scuole in totale sicurezza.

Come classifico i trekking e le escursioni?

Tutte le attività di accompagnamento avvengono senza difficoltà tecniche di rilievo, ma fare outdoor spesso implica un certo impegno fisico. I percorsi vengono scelti anche in base alla loro facilità e alle persone che in quel momento conduco.

Quando esco con un programma classifico le difficoltà delle escursioni/ trekking in quattro gradi:

agevole, per tutti senza bisogno di preparazione fisica o abbigliamento tecnico specifico

attività adatta a tutti con un po’ di impegno e dotazione tecnica

attività adatta a tutti quelli che hanno voglia di mettersi alla prova preparandosi con un po’ di anticipo, con calzature e abbigliamento specifico

attività indicata agli esperti, allenati con attrezzatura tecnica adeguata

Considero le difficoltà tecniche per le escursioni a piedi come elencate nella scala del Club Alpino Italiano:

T  Turistico

E  Escursione su terreno vario

EE  Escursione per esperti su terreno vario non pericoloso

EEA Escursione per esperti con attrezzatura (in questo caso abbiamo una Guida Alpina al nostro fianco)

Come sono gli alloggi scelti per dormire?

Un viaggio è un’esperienza e ogni tipo di viaggio si presenta in modo diverso. Per i pernottamenti le soluzioni possono essere molteplici. Cerco il più possibile di appoggiarmi a piccole strutture come affittacamere, rifugi escursionistici, B&B, agritur, appartamenti in comune. Spesso capita di fermarci anche in alberghi dotati di tutti i moderni comfort tra i quali il centro benessere. Dipende dalle destinazioni. Durante i trekking itineranti si dorme in tenda, bivacchi attrezzati, rifugi alpini, ostelli. Ho delle tende di qualità che posso fornire a chi ne è sprovvisto, nel caso sia previsto campeggiare. I sacchi a pelo invece devono essere personali. Nei rifugi è necessario avere almeno il saccoletto personale. 

Dove andiamo a mangiare quando siamo in gruppo?

A mangiare andiamo nei locali tipici dove possiamo entrare davvero in contatto con le persone e i sapori del luogo. E' importante che tutto sia genuino e autentico, anche un veloce spuntino presso un rifugio. Spesso ospitalità e gusto vanno di pari passo. Ma non è sempre così. Il ricordo di un buon piatto è anche dato dal luogo e dalle persone con cui  lo condividiamo.

Piccole realtà che propongono prodotti locali  a chilometri zero sono le cose che preferisco, ma capita che ci si fermi in trattorie e locande rinomate in località più frequentate.

Non ho preferenze per il tipo di cibo e rispetto tutti i gusti e le esigenze dei componenti del gruppo. Cerco di trovare sempre il giusto compromesso che può essere un gustoso “frico con polenta” in rifugio come un panino imbottito in riva al mare o in un prato.

Quale attrezzatura è adatta per il trekking?

In genere chi ha già esperienza sa che la leggerezza è il segreto per        "andare avanti e tirare a lungo”.

Per la buona riuscita del trekking è essenziale la buona qualità degli scarponi, dello zaino e del sacco a pelo.

Le calzature devono essere collaudate, comode e resistenti. Sono l’elemento più importante per le escursioni. La suola deve avere grip e deve essere resistente. La tomaia in pelle con fodera in      GoreTex ®, garantisce impermeabilità a acqua e freddo.

Lo zaino deve essere di ottimo materiale, con spallacci sufficientemente larghi, cintura in vita e qualche tasca a portata di mano. E’ importante lo schienale areato. La capienza la si vede di volta in volta.

Il sacco a pelo, quando serve, deve essere adeguato alle temperature che si affronteranno durante il trekking. Nei negozi specializzati il personale è sempre molto preparato e non mancherà di darvi i consigli giusti.

Tutto il resto dipende da cosa siamo abituati ad indossare, ma oggi si trova sul mercato una tale vastità di prodotti tecnici che di fatto tutte le  attività possono essere praticate in tutte le condizioni climatiche.

In un trekking di una settimana, se escludiamo il peso del cibo e dell’acqua, e siamo bravi, dovremmo cavarcela con uno zaino di 9-10 kg. In genere durante le tappe si fa il bucato e quindi non serve avere troppa roba da portarsi dietro.

Cosa mettere nello zaino?

E' importante che lo zaino non contenga oggetti inutili. Una lista di massima, per un’escursione con pernottamento in Europa, potrebbe essere la seguente:

  • acqua
  • viveri
  • berretto  in lana o di pile
  • cappellino per il sole
  • guanti  in pile
  • occhiali da sole
  • coltellino multiuso
  • crema solare alta protezione
  • lampada frontale con le pile cariche
  • accendino piezoelettrico e esche per il fuoco
  • borsetta primo soccorso ( in commercio se ne trovano di  già predisposte)
  • corredo medico personale
  • pinzette per le zecche
  • salviette umidificate
  • salviette disinfettanti
  • specchietto
  • spazzolino da denti e tutto ciò che riguarda l’igiene personale
  • cover zaino per la pioggia
  • calzini di ricambio, meglio se tecnici in fibra naturale.
  • mantella da pioggia, hard shell
  • pile tecnico di ricambio o soft shell
  • intimo tecnico di ricambio
  • sacchetto per rifiuti
  • sacchetti isolanti con zip
  • sacco a pelo e materassino isolante
  • soldi, documenti e cellulare ben protetti
  • lista numeri utili in caso di emergenza

Per un’escursione di giornata uno zaino da 40 litri dovrebbe essere abbastanza. In estate il volume dei vestiti  e del sacco a pelo si riduce.

Quali sono le spese extra previste per un viaggio ?

Quando esco con un programma indico quali saranno le spese fisse. Poi a seconda della destinazione la spesa variabile cambia. Per un'escursione di giornata  le spese variabili possono essere il trasporto, il pranzo o la cena. Per soggiorni all'estero di più giorni ne elenco altre. Le spese extra in Finlandia saranno sicuramente più alte che in Lettonia o Slovenia. In riguardo ci si aggiorna  in base alla destinazione e quando si sta per formare il gruppo.

Il programma delle escursioni e dei trekking può subire variazioni?

Certamente. In base al meteo e alle condizioni delle persone che accompagno mi riservo di decidere se procedere, cambiare itinerario o fermarmi. Se la situazione lo richiede possiamo anche ridisegnare totalmente l'itinerario previsto. In uscite di più giorni possiamo considerare insieme delle piccole variazioni al programma. L'anello più debole è quello che determina la resistenza della catena.

Cosa è una Guida Aigae?

L' Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche è l’unica Associazione di categoria nazionale che rappresenta chi per professione accompagna le persone in Natura, illustrando loro le caratteristiche ambientali, nanturali e culturali dell’area visitata.

Una guida AIGAE è un professionista preparato e aggiornato che racconta il territorio, lo illustra e lo fa scoprire. Una Guida AIGAE aumenta senza dubbio la qualità del tuo tempo trascorso in natura.

Sono iscritto all'elenco delle Guide Naturalistico Ambientali della Regione Veneto e all'elenco delle Guide Naturalistiche della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. L'attività di accompagnamento in zone naturalistiche avviene senza l'ausilio di attrezzature per la progressione e senza l'utilizzo di tecniche di alpinismo. Eventuali servizi i di intermediazione turistica vengono svolti da Tour Operators di volta in volta menzionati.

Una GAE oltre ad occuparsi di assistenza tecnica e sicurezza svolge anche attività di:

  • divulgazione
  • interpretazione
  • didattica
  • educazione
NOTE LEGALI:

Informazioni ai sensi della Direttiva 2009 art.122 del Codice Privacy
Utilizzo di Cookies e codice Java

In questo sito non sono presenti cookies persistenti, vengono utilizzate solamente metodologie 'di sessione' eliminate con la chiusura del browser. Come pure non sono presenti applet Java o codice JavaScript ingannevoli o che raccolgono informazioni dell'utilizzatore.
Nessun dato personale viene rilevato, nessuna profilazione dell'utente viene eseguita durante la navigazione. Il traffico nel sito viene analizzato saltuariamente tramite Google Analytics e non vengono registrati dati personali degli utenti.
I cookies, e il codice JavaScript, utilizzati da questo sito rientrano nella categoria 'strettamente necessari' (strictly necessary) per le funzionalità tecniche del sito.
Non vengono in nessun modo gestiti ne collegati cookies di terze parti o di altri domini.
I cookies rilasciati da altri siti, collegati tramite links esterni, sono di esclusiva competenza del sito linkato ed esclusi da qualsiasi resposabilità da parte del gestore di questo sito.

Informazioni ai sensi del Decreto Legislativo 30.06. 2003, n. 196
Codice in materia di protezione dei dati personali

Si dichiara che i dati personali, in qualunque modo raccolti o pervenuti tramite questo sito internet ed i normali contatti via e-mail, vengono utilizzati esclusivamente per eventuali risposte o repliche personali e non sono memorizzati in alcun altro modo o utilizzati per altri fini.

Ai sensi della Legge 07.03. 2001, n. 62
luogo di pubblicazione : Verona     
data di aggiornamento : saltuaria
provider e hosting : www.wordpress.com  
responsabile dei contenuti, titolare dei domini : Adriano Festa
www.happyowltracks.com
 
 
 

 

Happy Owl Tracks
Guida Escursionistico Ambientale
Adriano Festa
PI 02277130304
Sede legale:
Via Dante
Tarvisio (UD)
ITALIA
 
Sede operativa:
Via Nievo
Verona (VR)
ITALIA
 
 

        Guida Grotta Fumane    

 

                                                         

AIGAE – Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche è l’unica Associazione di categoria nazionale che rappresenta chi per professione accompagna le persone in Natura, illustrando loro le caratteristiche ambientali e culturali dell’area visitata.

  2017© tutti i diritti riservati